Vincenzi: da giunta Zingaretti 1 mln di euro per casa salute e servizi socio sanitari nel territorio

1339
Marco Vincenzi
Marco Vincenzi

Giunta Zingaretti 1 mln di euro per casa salute e servizi socio sanitari

Nuovi provvedimenti della Giunta regionale Zingaretti per potenziare l’offerta socio-sanitaria nell’area nord est. Sono stati deliberati, infatti, finanziamenti per quasi un milione di euro per l’attivazione di una Casa della Salute e di un centro antiviolenza a Guidonia Montecelio e per il completamento dei lavori di riqualificazione del pronto soccorso dell’ospedale Angelucci di Subiaco dove verrà realizzata anche un’elisuperficie.

“Si sta ultimando – spiega il consigliere regionale Marco Vincenzi – il mosaico di interventi per dotare il territorio di un servizio sanitario pubblico in grado di rispondere ai bisogni di assistenza e cura della popolazione.

Con l’attivazione della Casa della Salute presso il distretto sanitario di Guidonia Montecelio, che si aggiunge agli ospedali di Tivoli e Monterotondo e all’altra Casa della Salute di Palombara Sabina, si completa l’offerta di prestazioni sanitarie nel quadrante compreso tra Tiburtina e Salaria.

Importante il finanziamento dei lavori per terminare il pronto soccorso dell’ospedale di Subiaco, presidio sanitario che la precedente Amministrazione regionale di centrodestra aveva deciso di chiudere.

L’elisuperficie, poi, è un prezioso servizio aggiuntivo per trattare con celerità le emergenze e anche questa un’altra promessa mantenuta dall’attuale Governo regionale di centrosinistra.

Infine – continua Vincenzi – il finanziamento per l’apertura di un centro antiviolenza a Guidonia Montecelio, conferma in modo concreto la determinazione della Giunta Zingaretti per contrastare efficacemente uno dei crimini più odiosi e difficili da debellare, qual è la violenza sulle donne.

In questi anni difficili – conclude Vincenzi – ce l’abbiamo messa tutta per assicurare un servizio sanitario pubblico di qualità. E per mantenere gli impegni presi.

Ora, con l’imminente uscita dal commissariamento della sanità e dopo aver rimesso in ordine il Bilancio, possiamo guardare con sempre maggiore fiducia al futuro”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here