Vivi i parchi del Lazio. Suoni ‘di-vini’ tra le radici della nostra regione2 min di lettura

85

Si aprira’ domenica 2 agosto a Roma, alla Casa del Mare di Ostia, la rassegna ‘Vivi i parchi del Lazio. Suoni ‘di-vini’ tra le radici della nostra regione’, un viaggio enologico-musicale nei parchi del Lazio organizzato dall’assessorato all’Agricoltura, Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo, Ambiente e Risorse Naturali della RegioneLazio, in collaborazione con Ais Lazio-Associazione Italiana Sommelier. Le aree naturali protette del Lazio saranno infatti protagoniste di 7 serate, tra agosto e settembre, con incontri sul vino, talk, spettacoli musicali e degustazioni, godibili in sicurezza e nel rispetto del distanziamento sociale, per regalare ai cittadini laziali un momento di ritrovata serenita’, dopo il lockdown. “Serenita’- commenta l’assessore all’Agricoltura, Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo, Ambiente e Risorse Naturali della Regione Lazio, Enrica Onorati- che non vuol dire dimenticare cio’ che e’ stato, ma anzi, vuol dire ripensare una nuova socialita’ rispettando le regole. Siamo in una fase molto delicata. Il pericolo non e’ scongiurato, ma la vita deve ricominciare e con essa anche la nostra socialita’. Distanziarci non vuol dire stare lontani, ma vivere insieme delle bellissime esperienze, rispettando gli spazi altrui”. Tutti gli appuntamenti sono a numero chiuso e su prenotazione obbligatoria.

Il calendario:

– 2 agosto, Casa del Mare di Ostia (borghetto dei Pescatori, Parco regionale RomaNatura) Talk “Racconti di Vino”. A seguire concerto “Sonorita’ Cubane” con Juan Carlos Albelo Zamora e Paolo Iurich.

– 6 agosto, Mausoleo Lucio Munazio Planco, Parco Monte Orlando a Gaeta (Parco regionale Riviera di Ulisse): spettacolo di Ascanio Celestini “Radio Clandestina”.

– 19 agosto, Borgo di Antuni (il paese fantasma della Riserva Naturale Regionale dei Monti Navegna e Cervia) concerto sotto le stelle con Roberto Boarini (violoncello) ed Eleonora Giosue’ (violino). Con la partecipazione di un astrofilo con cui osservare il cielo e di un esperto locale del territorio e delle sue eccellenze.

– 22 agosto, Monastero di Santa Scolastica a Subiaco (Parco regionale dei Monti Simbruini) degustazione guidata di Cesanese, a cura di Ais Lazio.

– 29 agosto, Museo storico dell’areonautica militare Vigna di Valle (Parco regionale Bracciano-Martignano) degustazione guidata a cura di Ais Lazio e concerto “Wien/Wein (Vienna/Vino) di Open Trios.

– 5 settembre, Calcata (Parco Regionale del Treja) talk “Racconti di Vino” e concerto “Sin fronteras”, musica etnica Latino americana.

– 12 settembre, Castello di Santa Severa, degustazione a cura di Ais Lazio e Gran Finale con il concerto dedicato al flamenco con Matteo D’Agostino e Luca Caponi.