Volley, Palombara Uomini: ottima gara ma zero punti

1631

Amaro in bocca per la Seconda Divisione maschile della Gsd Palombara, sconfitta 3-1 dalla Praeneste Volley dopo una partita giocata alla pari.

Si poteva fare. Eccome. Il Praeneste Volley, seppur sia in lotta per vincere il campionato ( 3 punti solo in meno della capolista Tor lupara), non era imbattibile. I ragazzi sabini lo sapevano. Già nel match d’andata anche quello perso per 3 a 1, vi erano stati forniti buoni segnali da parte della banda Pozza. In ricordo di quella partita il Palombara, nel proprio campo di gioco (numerose persone festanti a vedere la gara, a incitare Francesco Via e compagni).
Domenica 17, nel match valido come 13° giornata di Campionato, provava a giocarsela senza alcun timore reverenziale nei confronti dell’avversario. Del resto era l’unico atteggiamento consono per colei che tutt’ora ha l’ambizione di giungere ai playoff. Per arrivarci bisogna prendere almeno il 5° posto: posizione che prima dell’incontro con i romani, il Palombara possedeva in coabitazione con il Subiaco. Dopo il match causa la sconfitta sabina e complice il punto conquistato dai sublacensi in quel di Poli vittorioso per 3 a 2, il Subiaco sale a 19 punti, uno solo in più del Palombara fermo a 18. Detto ciò, i padroni di casa di punti alla fine del match contro il Praeneste ne potevano prendere almeno uno. Infatti, è subito dal primo set che si intravede la possibilità di andare a dama (arrivare all’obiettivo prefissato). Ciò perché, il Palombara parte subito forte. A metà parziale si trova avanti di 7 punti (17-10).
Luca Pozza sceglie sapientemente di volta in volta a cui affidarsi: Antonio Ferrari, Matteo Quaglini, Adriano Ruzzante, Francesco Via e Francesco Zizza si fanno trovare sempre pronti quando chiamati in causa. Non da meno il libero Claudio Possenti; abilissimo e a volte spettacolare nelle sue difese di palloni che sembrano inevitabilmente destinati a terra, ma che lui riesce con balzi felini a rialzare e a dare la possibilità ai compagni di rigiocarli. Tutto ciò si tramuta in una meritata conquista del primo parziale. Gli avversari probabilmente non pronti a una partenza così brillante dei beniamini di casa, reagiscono in modo vigoroso. Giorgio Buzzeo con le sue potenti diagonali ( il Palombara in tutto il match ha sofferto molto questo colpo) permette ai suoi compagni di possedere un vantaggio di 4 punti, sino al (21-17). Qui, vi è la contro-reazione rosso-blu che arriva a un solo punto (22-21), dal rimettere in discussione il secondo set. Purtroppo per loro il punto di distacco si trasformerà in modo repentino in due punti di margine sufficienti a Fabio Costantini e compagni di portare dalla loro parte la seconda frazione di gioco.
Sull’ 1 a 1, il Palombara riprende il comando del gioco. Ruzzante e Via i più cercati nella partita da Pozza (2 punti per lui in questo parziale), danno il loro massimo nel terzo set: 5 attacchi punto ciascuno, più due punti di Ferrari e uno di Zizza portano la formazione di avanti sino a un massimo di 4 lunghezze di vantaggio (20-16). Poi quando sembrava ormai fatta e quindi nella peggior ipotesi poteva scapparci il tie break, avviene la rimonta avversaria che fa proprio il terzo set. Avanti 2 a 1, il Praeneste nella quarta frazione di gioco acquisisce un buon vantaggio (5 punti) grazie ancora una volta a Giorgio Buzzeo. Tale “bottino” di punti permetterà loro di portare a casa la partita.
A fine match, per i padroni di casa parla Matteo Quaglini: “Abbiamo disputato una grande partita. Ce la siamo giocata alla pari con i secondi della classe. Ci è mancata purtroppo la fase del contrattacco. In più, siamo stati poco lucidi nei momenti decisivi dell’incontro. Penso al finale del secondo set, ma soprattutto al terzo: lì avanti di 4 punti se fossimo riusciti a vincerlo, avremmo potuto poi anche conquistare il match. Peccato, ci rifaremo subito sabato prossimo contro l’Ascor che ci insidia da vicino. E poi la partita assolutamente da vincere sarà quella contro il Subiaco. Noi vogliamo i playoff. Ce la possiamo fare. Ne sono convinto”.

Il tabellino dell’incontro
Gsd Palombara- Praeneste Volley 1-3 ( 25-21, 23-25, 21-25, 20-25)
Gsd Palombara: Francesco Via 15, Adriano Ruzzante 14, Francesco Zizza, Matteo Quaglini 6, Luca Pozza 5, Daniele Quaglini, Ivan Dante Proietti, Carlo Simeoni, Claudio Possenti ( L). Mister Luca Pozza.
Praeneste Volley: Giorgio Buzzeo 25, Stefano Serafini15, Giorgio Valente 10, Costantini Fabio (K) 8, Riccardo Beltramme 7, Massimiliano Pancaldi 5, Massimo Cristofari 2, Massicci Marco, Fabio Cristofari, Jacopo Quaranta, Allenatrice Alessandra Fornari.

La Gsd Palombara battuto 3-1 dalla Praeneste Volley

Testo da visualizzare in slide show