Zagarolo: Palazzo Rospigliosi torna a nuova vita

344
La storica dimora del Lazio nel comune di Zagarolo, torna a nuova vita. Oggi alle ore 19, in Piazza dell’Indipendenza 6, è prevista la cerimonia di inaugurazione del nuovo restauro dell’Istituzione, che ha sede sulla sommità di una cresta tufacea situata nel territorio dei monti prenestini, nell’area metropolitana di Roma Capitale. Saranno presenti il Sindaco di Zagarolo Emanuela Panzironi, il Vicepresidente della Giunta Regionale del Lazio Daniele Leodori, il Presidente dell’Ordine degli Architetti di Roma e provincia Alessandro Panci, la coordinatrice di Spazio Attivo LOIC Zagarolo Berenice Marisei, la Presidente dell’Istituzione Palazzo Rospigliosi Andrea Celeste Peronti e l’Architetto Roberto Pinci progettista del restauro. La cerimonia sarà accompagnata da un concerto di musica classica a cura della scuola musicale Lya de Barberis.
“L’opera di restauro del retromastio  – afferma la sindaca di Zagarolo Emanuela Panzironi –  è un punto fondamentale del grande lavoro svolto su Palazzo Rospigliosi.  Un intervento di circa un milione di euro che vede la messa in sicurezza e la ristrutturazione del retromastio, la predisposizione degli impianti e la riapertura dello splendido giardino pensile. Gli interventi non finiranno qui e grazie a dei nuovi finanziamenti andremo a ristrutturare completamente l’ala Est recuperando nuove stanze del Palazzo dove lavoreremo per poter ospitare grandi progetti, tra cui una biblioteca inclusiva, una sala conferenze innovativa e l’archivio storico dell’Ordine degli architetti”
In attesa di formalizzazione, l’amministrazione comunale sta infatti valutando la possibilità di destinare all’OAR, all’interno del Palazzo, alcuni locali in cui trasferire parte del suo archivio, espandendo così la propria presenza sul territorio della Città Metropolitana.
‘Il Punto OAR a Palazzo Rospigliosi – afferma il Presidente dell’Ordine degli Architetti di Roma e provincia Alessandro Panci – è stato istituito a novembre 2019 a seguito di una felice convergenza tra l’Ordine degli Architetti e la Regione Lazio attraverso Lazio Innova, nell’ambito delle strategie di diffusione delle nostre attività sul territorio. Con l’archivio permanente, la cultura del progetto di architettura potrà essere messa a disposizione della comunità, per conoscere e indagare le scelte dei progettisti e le soluzioni che hanno reso celebri le opere degli architetti della provincia di Roma. In un momento in cui c’è l’esigenza di spendere in poco tempo per rispettare i tempi di Pnrr e bonus, è ancor più necessario rimettere l’attenzione al progetto come base per qualsiasi efficace trasformazione urbana e territoriale”.
Palazzo Rospigliosi. Fino al 1100 il complesso aveva funzioni militari, nel tempo a seguire ha rappresentato un’emergenza architettonica, storica e artistica per il territorio circostante, ospitando personaggi influenti, accogliendo la creazione di opere importanti ed includendo nella propria corte esterna la principale direttrice del borgo di Zagarolo.
L’inaugurazione di Palazzo Rospigliosi sarà preceduta da un evento formativo, coordinato dall’architetto Lucia Furfaro, che si propone di mostrare come la sinergia tra teoria e tecnica abbia permesso di completare il restauro di un complesso monumentale in due fasi successive, riconsegnando alla collettività un patrimonio storico che ospita oggi anche funzioni sociali.

There is no ads to display, Please add some