Coronavirus: sospetto caso all’ospedale di Tivoli?1 min di lettura

199
coronavirus a Tivoli

Potrebbe esserci stato un caso sospetto di coronavirus all’ospedale di Tivoli: infatti ieri, 30 gennaio 2020, presso il nosocomio tiburtino si è presentato un uomo di 41 anni raccontando di lavorare nell’hotel romano dove si trovava la coppia di cinesi che è risultata positiva al test del Coronavirus la coppia di cinesi in vacanza a Roma.

Si tratta della coppia di cinesi in vacanza a Roma, che nella serata di mercoledi’ era stata trasportata in ambulanza all’Istituto di Malattie Infettive ‘Lazzaro Spallanzani’ di Roma. La coppia alloggiava in un hotel in via Cavour. Sono i primi due casi di Coronavirus accertati in Italia.

Il 41enne lavora nell’albergo dove erano i due cinesi risultati positivi.
È stato subito messo in una stanza allestita per i casi di malattie infettive e poi, verso le 2, appena arrivata l’ambulanza allestita per le malattie infettive è stato trasferito allo Spallanzani per accertamenti. Accusava dolori ossei, tipici dell’influenza.
Non avrebbe avuto contatti diretti con i due cinesi

Il consiglio dei ministri ha deliberato lo stato di emergenza nazionale per rischio sanitario da coronavirus per 6 mesi. Ha inoltre deliberato uno stanziamento iniziale di 5 milioni di euro.

Lo stato di emergenza ai sensi della legge n. 225 del 1992 sulla Protezione civile e’ un provvedimento del consiglio dei ministri in virtu’ del quale il governo esercita dei “poteri sostitutivi” degli enti locali in situazioni di particolare rischio.

 

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.