Le organizzazioni sindacali del Comune di Tivoli denunciano illegittimità all’interno dell’ente2 min di lettura

3013
Comune Tivoli
Comune Tivoli

 

Le organizzazioni sindacali Cgil Cisl e UIL e la RSU del Comune di Tivoli denunciano illegittimità all’interno dell’ente. Con un esposto all’Autorità Nazionale Anticorruzione e al Ministero della Funzione Fubblica, in particolare, i sindacati chiedono che vengano verificate le modalità di conferimento,ritenute illegittime, degli incarichi di Posizione Organizzativa e di Alta Professionalità ai dipendenti individuati dall’amministrazione, assegnati nella maggiorparte dei casi a personale fiduciario senza previo esperimento delle procedure pubbliche di comparazione dei curricula del personale in servizio, previste dal Regolamento per il conferimento, nonchè dagli accordi sindacali sottoscritti. (La risposta del Sindaco)

“Innumerevoli sono le problematiche-scrivono OO.SS. e la RSU – che, oltre a ingenerare un insostenibile disagio organizzativo in tutti settori dell’ente, comportano rischi oggettivi ed espongono l’amministrazione e i dipendenti a potenziali ricorsi amministrativi, civili e penali, oltre a comportare una rilevanza di presumibile danno erariale”.

Gli incarichi di Posizione Organizzativa, inoltre, secondo la ricostruzione dei sindacati, vengono utilizzati per supplire la mancata nomina di adeguate figure dirigenziali,  non garantendo tale modus operandi la rotazione degli incarichi medesimi, prevista dalla normativa vigente in materia di anticorruzione e comportando: assunzione di responsabilità da parte del personale dipendente non certamente ascrivibile alla propria categoria, retribuzione inadeguata delle funzioni svolte, con conseguente possibilità di rivendicare differenze retributive da parte degli incaricati ( con fondato rischio di successivo danno erariale), disorganizzazione nei diversi Settori del comune e rischio di adozione di atti illegittimi per carenza di potere.

Sotto accusa, infine,  la nomina del Responsabile dello Sportello Unico dell’Edilizia e il conferimento dell’incarico di Alta Professionalità per lo svolgimento dell’incarico medesimo: secondo i sindacati, infatti, anche in questo caso sarebbero ravvisabili violazioni contrattuali e di regolamenti.”Per quanto sopra detto-conclude l’esposto- si chiede a tutti i soggetti in indirizzo, in base alle rispettive competenze, di adottare gli atti ritenuti più opportuni, anche con l’invio delle autorità che si riterranno più consone, al fine di verificare la legittimità degli atti emanati dal Comune di Tivoli”.