Obbligo di pneumatici invernali e catene a bordo 2017: tutte le strade interessate

2514
Obbligo di catene a bordo
Obbligo di catene a bordo

Obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo dal 15 novembre al 15 aprile. Da mercoledì scattano le prescrizioni sulle strade regionali e sull’autostrada A24 e A25, Roma – L’Aquila e Roma – Pescara.

Strade Regionali

SR 5 Via Tiburtina Valeria dal km 34+700 al km 65+000

SR 6 Casilina dal km 30+300 al 40+880, dal km 42+320 al 48+800, dal km 51+000 al km 82+020, dal km 88+800 al km 136+675, dal km 140+225 al km 151+418

SR 155 Di Fiuggi dal km 2+100 al km 74+600

SR 155 Raccordo di Fiuggi dal km 0+000 al km 18+500

SR 314 Licinese dal km 0+000 al km 40+908

SR 411 Sublacense dal km 0+000 al km 50+560

SR 411 Direzione Campocatino dal km 0+000 al km 18+400

Leggi anche: l’elenco completo delle strade regionali interessate dall’ordinanza.

Autostrada A24 A25

Autostrada A24 fra gli Svincoli di Tivoli e Teramo Est/allacciamento SS80;

Autostrada A25 fra lo Svincolo direzionale di Torano e lo Svincolo d’interconnessione con l’Autostrada A14.

Dotazioni invernali: tutto quello che c’è da sapere

 Riguardo il periodo indicato la legge concede una tolleranza di un mese: ciò significa  che si potrà circolare con gli pneumatici invernali a partire dal 15 ottobre fino al 15 maggio 2018 senza incorrere in sanzioni.

L’obbligo di montare gomme invernali è rivolto a a tutti i veicoli a motore, esclusi i ciclomotori a due ruote e i motocicli che potranno circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla strada e di fenomeni nevosi in atto.

I dispositivi antisdrucciolevoli da tenere a bordo in alternativa alle gomme da neve devono essere compatibili con i pneumatici del veicolo su cui devono essere installati e, in caso di impiego, devono essere seguite le istruzioni di installazione fornite dai costruttori del veicolo e del dispositivo.

Circolare senza gomme invernali, nel periodo indicato dalla legge, è punibile con una sanzione pecuniaria che varia in base al tipo di strada che viene percorsa: nei centri abitati è prevista una multa minima di 41 euro, mentre fuori da centri abitati si parte da un minimo di 84 euro. In autostrada la multa va da un minimo di 80 ad un massimo di 318 euro e la decurtazione di 3 punti dalla patente.

Non vi è alcuna regola che impone, una volta scaduto il periodo invernale, di sostituire le gomme invernali con quelle estive, a condizione però che le stesse gomme invernali abbiano un indice di velocità uguale o superiore a quello indicato sulla carta di circolazione. La legge, infatti, prevede la possibilità di montare gomme invernali con indice di velocità inferiore a quello indicato sul libretto dell’auto, a patto che una volta scaduto il periodo dell’obbligo vengano sostituite con gomme dall’indice corretto (quindi uguale o superiore) entro un mese. Ad esempio se l’obbligo terminasse il 15 aprile, entro il 15 maggio le gomme invernali con indice di velocità inferiore devono essere sostituite.

(Dal sito stradadeiparchi.it)

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here