Piano emergenza Guidonia, dove andare in caso di calamità3 min di lettura

1714
Piazza del Comune

Piano emergenza Guidonia, dove andare in caso di calamità. Approvato anche a Guidonia Montecelio il Piano di emergenza comunale (Pec) redatto da “Capitale Lavoro”.  Nel documento sono presenti le indicazioni necessarie in caso di calamità naturali e i contatti delle figure sensibili (con funzioni, competenze, nome, cognome e recapiti) che si devono attivare in caso di emergenza e le aree strategiche. Secondo i dati presenti nel piano  a Guidonia Montecelio vivono 34.753 nuclei familiari per 88.673 residenti.

Elencate anche le associazioni di volontariato che si dovranno attivare in caso di emergenza a seconda anche delle proprie competenze specifiche: ERA (European Radioamateurs Association) che si attiverà per le radiocomunicazioni alternative di emergenza; Lilia Onlus (cinofili); NVG (antincendio, allagamenti, calamità naturali); Protezione civile Villalba (primo soccorso, antincendio, bls o blsd) e VVAA (antincendio e emergenza).

LE AREE DI ATTESA – Ecco dove si deve andare in caso di calamità quartiere per quartiere:

MONTECELIO – Piazza Bruno Buozzi, 900 metri quadri con la possibilità di ospitare 450 persone; il campo sportivo di Montecelio in via della Piscina, 6500 metri quadri per 3250 persone.

ALBUCCIONE – slargo su via Tiburtina all’altezza di via Universo e via delle Costellazioni (2900 metri quadri per 1450 persone); il campo di calcetto del parco pubblico di via dell’Albuccione (800 metri quadrati per 4000 persone); il parco di via Nenni nell’area adiacente alla chiesta dell’Albuccione e del campo di calcetto (4600 metri quadri per 1700 persone ospitabili).

COLLEFIORITO – area verde su via dei Girasoli tra via dei Girasoli e delle Palme e via Rosata (4600 metri quadri per 2300 persone); il parco della Mezzaluna (8450 metri per 4275); il parco degli Aromi (via Casal Bianco angolo via degli Aromi (5750 metri quadrati per 2875 persone); piazzale Carlo Alberto dalla Chiesa per 1100 persone.

COLLEVERDE – parco pubblico via Monte Rosa (3750 metri per 1875 persone); via dei monti Sirini (1100 metri per 550 persone); piazza di Colleverde 400 persone (800 metri quadri); via Monte Cervialto per 1150 persone; parco pubblico via Monte Todi (700 metri quadrati per 1150 persone).

MARCO SIMONE – campo di calcetto di via Tito Livio (350 persone, 700 metri quadrati); il parco tra via Germania e via Spagna per 575 persone; il parco pubblico tra via Germania e via Francia (2125 persone in 4250 metri quadrati).

SETTEVILLE NORD – il parco di via Anticoli Corrado angolo via la Maddalena (1200 in 2400 metri).

SETTEVILLE – lo slargo antistante il piazzale della chiesa in via Muratori (225 persone in 450 metri quadri); piazza Trilussa (500 persone); piazza Alighieri lato nord-est (275 persone in 550 metri quadri); Piazza Alighierilato nord-ovest (325 persone).

VILLALBA – parco di via Kennedy (4800 persone 9600 metri quadrati); l’area antistante la chiesa Santa Maria del Popolo tra via Romagna e via Agrigento (1100 persone per 220 metri quadrati di area); piazza della Repubblica per 525 persone; piazza Caduti del lavoro (1550 persone in 3100 metri quadrati).

VILLANOVA – piazza San Giuseppe Artigiano (3600 persone in 7200 metri quadrati); il parco pubblico di via Cavour angolo via maremmana (3050 persone); parte dello slargo tra via Cavour, via Capponi e via Carlo Alberto (500 persone);piazza Risorgimento (1100 metri quadrati per 550 persone), il parco pubblico di via La Marmora (750 persone); la porzione di parco pubblico Valle Pilella, via Ippolito Nievo per 4500 persone.

LA BOTTE – piazza Colle Nocello (500 persone in 1000 metri quadri); l’area pubblica in via Colle Rosso per 1650 persone.

GUIDONIA – parcheggio pubblico su via Pantano altezza via Verne per 1200 persone; o slargo tra via Caracalla e via Adriano (6800 metri per 3400 persone); slargo verde su via Stilicone per 475 persone; il parcheggio pubblico su via Bordin angolo via Tadini (1200 persone in 2400 metri quadrai); la pinetina su via Roma lato aeroporto per 3850 persone; la pinetina su via Roma angolo via Da Vinci per 2550 persone; slargo pubblico tra via Tanaro e via Garigliano (1900 persone in 3800 metri quadrati); lo slargo pubblico su via Po angolo via Isonzo per 900 persone; lo slargo su via Arno (12.700 metri quadrati per 6350 persone); il parco pubblico Giontella tra via Roma e via Motta per 725 persone.

AREA DI AMMASSAMENTO – parco pubblico via dell’Albuccione, 825 persone ospitabili.

 

AREE DI RICOVERO:

VILLANOVA –  stadio comunale Ferraris (2160 persone);

GUIDONIA – stadio comunale di Guidonia (2180 persone).